Casa piccola, ecco come arredarla

Quando si arreda una casa piccola è indispensabile pensare ad una tipologia di arredamento minimalista, razionale e concreto ed il mercato ha molte offerte a riguardo anche perché la tipologia più diffusa degli appartamenti di oggi è di metratura piccola.
Comunque scegliendo una tipologia di mobilio non verrà pregiudicata né la funzionalità né il confort e tantomeno la comodità, la parola d’ordine deve essere “”modularità””.

Una soluzione ottimale per gli spazi ridotti è data dall’integrazione fra la cucina e il soggiorno perché nella maggior parte degli appartamenti di oggi la zona relax e la zona cucina convivono fra loro.
Vi è la possibilità di intervenire sulle misure e sulle strutture delle composizioni della cucina, delle librerie e dei tavoli, in poche parole i vari progetti che si possono ideare non sono fissi ma molto flessibili in base alle esigenze dell’appartamento.

Per quanto riguarda la flessibilità, la zona notte è quella che si presta di più, scrittoi e letti a scomparsa, poltrone letto, scrivanie che si trasformano in letti.
Altro punto di forza nelle case di piccola metratura è dato dai mobili sospesi, lavabi, sanitari che lasciano libera la superficie sottostante in modo tale da poterla utilizzare in altri modi dando anche la sensazione di maggiore spazio.

[amazon_link asins=’B01H1RH84U,B015OS8NVU,B011QR339K,B01M2B6IGD’ template=’ProductCarousel’ store=’xelenio-21′ marketplace=’IT’ link_id=’2fa51969-51cb-11e8-8989-0388cf8aac6d’]